GRANDI PROGETTI DELLA PRO LOCO

20 ottobre ’01. Il presidente dell’associazione Pro loco di Seulo, Checco Ghiani, ha ribadito in un assemblea con i cittadini che l’associazione si impegnerà e si proporrà per creare le basi per un futuro proficuo che possa incrementare uno sviluppo culturale, sociale ed economico del paese, precisando che Seulo ha tutte le carte in regola per imporsi nell’industria del turismo. Tra i primi impegni che l’associazione vuole conseguire è quello di far conoscere agli estimatori il ricchissimo patrimonio archeologico, paesaggistico ed ambientale per renderlo economicamente produttivo. Infatti sono previste delle manifestazioni di vario genere: un convegno dal tema "Importanza del settore ovi caprino in Barbagia negli ultimi decenni e prospettive future", dove verrà ripresentato l’antico rito della tosatura; la sagra della carne bollita; il torneo De Sa Murra e gare di S’Istrumpa"; la festa dell’albero che ha una particolare importanza a livello culturale. Per questi eventi si coinvolgeranno le scuole in modo di sensibilizzare gli studenti verso le problematiche ambientali, verranno messe a dimora delle piantine e verrà organizzato un convegno sui problemi degli incendi.

 

FESTA DEI MARTIRI COSMA E DAMIANO

24 settembre ’01. Anche quest’anno si è rinnovata la tradizionale Festa dei Santi patroni Cosma e Damiano. Per l’occasione, gli agricoltori e gli allevatori si sono rivolti ai martiri per propiziare un’annata favorevole ed un raccolto abbondante. La Pro loco locale si è prodigata per allestire un programma ricco di manifestazioni d’intrattenimento per i molti turisti e pellegrini che ogni anno partecipano alla sagra, una delle più importanti della Barbagia. I festeggiamenti religiosi hanno avuto inizio il sabato 22 con la processione e la Santa Messa nella chiesa campestre dei SS. Cosimo e Damiano. In serata c’è stato il concerto del gruppo "Cordas e Cannas". Domenica 23 di nuovo la processione per riportare i santi nella chiesa del paese e in serata si è continuato a far festa con la fisarmonica del maestro Vito Marci.

 

UN NUOVO CANTIERE FORESTALE

19 settembre ’01. L’apertura di un nuovo cantiere forestale, che ormai è imminente, rappresenta una vera boccata d’ossigeno per i tanti disoccupati del paese. L’ultimo impedimento riguarda la ricollocazione al lavoro degli allevatori che conducono le greggi nell’area da rimboschire, ma per essi si profila una occupazione all’interno del cantiere, con gran soddisfazione degli stessi allevatori. Gli allevatori interessati ad essere convertiti in operai forestali dovranno presentare un apposita richiesta al comune, il quale predisporrà una graduatoria, che terrá conto dell’anzianità di presenza nei terreni destinati al rimboschimento. Attualmente nel cantiere forestale di Seulo lavorano 26 operai, l’Ente forestale della Sardegna, intende ampliare l’organico assumendo altri 20 operai di cui il 65% a tempo indeterminato e il restante 35% a tempo determinato. Tutto ció contribuisce ad alleviare il disagio e lo spopolamento del paese.

LIBRO SULLA BARBAGIA

11 settembre ’01. Un lungo lavoro di studio sui comuni di Seulo, Sadali, Esterzili, Seui e Ussassai, è stato pubblicato su un libro che è già disponibile su tutte le librerie. Intitolato "La Barbagia di Seulo", il libro è suddiviso in tre parti. La prima arriva fino alla fine dell’800, dove si fa riferimento ai momenti storici, le vicende ecclesiastiche, le descrizioni delle bardane e una panoramica del territorio. La seconda parte è dedicata alla descrizione dei centri abitati. La terza parte infine è incentrata sull’aspetto speleologico. Il libro termina con un elenco di indirizzi utili per i turisti e visitatori. Gli autori dell’interessante libro sono: Serafino Meloni, Danila Laconi, Guido Bartolo, Adriana Lecis, Roberta Mura, Eliseo Murgia, Sandra Olianas, Paolo Concu e Pietro Serrau. Il libro si avvale della presentazione del vescovo Antioco Piseddu.

GIORNATA ECOLOGICA

2 settembre ’01. La giornata ecologica organizzata dalla Pro loco di Seulo è una delle tante iniziative mirate alla salvaguardia e la valorizzazione del territorio, un territorio che conserva autentici tesori archeologici. I partecipanti alla manifestazione si sono armati di vanghe e badili per poter risanare il territorio di "Taccu", una zona utilizzata come discarica per rifiuti prima che venissero portati alle discariche controllate.

 

MOTORADUNO DELLA BARBAGIA

20 agosto ’01. Si è svolta ieri la seconda edizione del Motoraduno della Barbagia, organizzato dalla Pro loco. Per i numerosi centauri che sono arrivati anticipatamente il sabato, è stata organizzata una serata di danza, una cena in una azienda agrituristica del paese e il pernottamento notturno presso privati o in un albergo. L’appuntamento dei centauri è stato alle ore dieci di ieri domenica presso la piazza per l’iscrizione alla kermesse motociclistica. Poi c’è stata una degustazione dei dolci tipici e del buon vino prodotto a Seulo. Alle ore dodici sono andati tutti a fare il giro turistico in moto. In serata, in conclusione del programma, gli organizzatori hanno consegnato un omaggio ai partecipanti.

 

GUIDA ALL’AGRITURISMO

19 luglio ’01. In località Bauasei, nell’azienda agrituristica "S’Armidda", si è svolta la presentazione del manuale "Guida all’agriturismo in Sardegna". Hanno partecipato il presidente nazionale del Turismo verde Andrea Negri e i sessanta operatori che gestiscono aziende agrituristiche nella nostra isola. Un manuale utilissimo per i turisti che amano le vacanze a diretto contatto con la natura e preferiscono la cucina tradizionale.

 

FESTA DI SAN GIOVANNI E SANTA BARBARA

9 luglio ’01. La festa di San Giovanni e Santa Barbara viene rinnovata annualmente con grande solennità da tutta la popolazione. Nei preparativi della festa di quest’anno è stata inserita anche la "Prima sagra dei dolci seulesi", che abbiamo degustato con altre pietanze tradizionali. Durante i festeggiamenti, che si sono tenuti prevalentemente nella chiesa campestre in località Gennesaluna  dove sono stati portati in processione i simulacri dei santi, si è celebrata la santa messa con la partecipazione del coro polifonico. Per la festa il Comitato promotore ha invitato il famoso cantante di musica leggera Riccardo Fogli.

 

ESCURSIONI A PIEDI PER I TURISTI

19 giugno ’01. Un progetto che si propongono i comuni di Seulo, Gadoni, Sadali e Seui è quello di far conoscere le bellezze ancora ignote ai turisti nella Barbagia di Seulo, la bellezza dei boschi, delle grotte carsiche dei corsi d’acqua. Nell’itinerario potremmo ammirare la stupenda cascata di Piscina Licona , la parete rocciosa di Corona e’ Toni e il fiume Su Stampu de su Turrunu che attraversa la roccia calcarea e sfocia in una cascata in un dislivello di ben 70 metri (la Regione lo ritiene un monumento naturale da tutelare). Nell’itinerario turistico–ambientale è compresa anche l’escursione alle grotte carsiche Is Janas di Sadali e la visita ad uno dei centri storici meglio conservati in Sardegna.

 

FESTA PER LA TOSATURA NEGLI OVILI

2 giugno 01. Si fa festa negli ovili per la tosatura delle pecore. È una tradizione radicata che mantiene inalterato tutto il suo fascino. Anche se la tecnologia ci propone l’utilizzo di utensili elettrici sicuramente più veloci, i nostri allevatori preferiscono adoperare le tradizionali forbici per "svestire" la pecora dal suo ingombrante manto. "Is tundidoris" si alzano all’alba, si recano all’ovile e trovano il gregge rinchiuso nel recinto. Cosi comincia la tosatura e si avvicendano in una gara di abilità e destrezza. La commercializzazione della lana per il momento è affidata alla capacità imprenditoriale di ogni singolo produttore, ma per il futuro si spera in un progetto per la valorizzazione della lana sarda, che potrebbe assumere valore e così dare un consistente aiuto economico alle aziende agro-zootecniche sarde.

 

L’UNIONE FA LA FORZA

28 maggio ’01. Sta prendendo forma, grazie all’impegno dei presidenti delle Pro Loco di Seulo, Seui, Esterzili, Sadali e Ussassai, il progetto di un consorzio tra associazioni di promozione turistica di paesi tra loro confinanti, cosi da realizzare un fronte unitario che, ponendo fine alle guerre di campanile, esalti le potenzialità turistiche del territorio e crei le condizioni per una ripresa economica. Francesco Ghiani, presidente della Pro Loco di Seulo ha detto: "Il consorzio ci consentirà di evitare lotte di campanile e di programmare manifestazioni diversificate per ogni paese, cosi da convincere i turisti a trattenersi più giorni in Barbagia. L’unione delle Pro Loco potrà rivelarsi produttiva al momento dell’assegnazione delle single quote dei finanziamenti regionali e comunitari. Un vincolo di collaborazione ci consentirà di contare di più ed evitare che in questa zona arrivino solo le briciole."

 

INAUGURATO IL MONUMENTO AI CADUTI

17 maggio ’01. Ieri si è svolta l’inaugurazione ufficiale del cippo commemorativo di quanti hanno dato la vita per la patria, dedicato a i combattenti seulesi morti in guerra. Il monumento, sistemato nella piazza Genn'e serra, all’ingresso del paese, ha come motivo centrale una immagine di grande pathos che raffigura un milite sofferente sorretto da un’altro commilitone. Il monumento è stato finanziato da una questua tra la popolazione, integrata in massima parte da finanziamenti decisi dall’amministrazione comunale.

 

SEULO, PROMOSSO DAI TURISTI

9 maggio ’01. Nei giorni scorsi Seulo e tutta la Barbagia di Seulo sono stati invasi dai turisti che hanno visitato le bellezze naturali e archeologiche della zona. Una prova generale che ha sovvertito le pessimistiche previsioni che molti operatori turistici barbaricini avevano espresso a fine anno quando pochi turisti avevano scelto la Barbagia di Seulo quale meta preferita per festeggiare il nuovo anno. Salvatore Murgia, consigliere comunale di Seulo, ha detto: "Puntiamo molto sulla risorsa turistica, e per questo motivo molti dei finanziamenti di cui disponiamo sono finalizzati a rendere l’intera area turisticamente appetibile."

 

IMPORTANTE SPINTA AL TURISMO

5 maggio ’01. Molto avanzati i lavori di diversi e importanti stabilimenti turistici a Seulo. Si tratta, in primo luogo, di un albergo che sta per essere realizzato da un imprenditore privato, Priamo Carta, ad alcuni chilometri dell’abitato, a pochi metri della strada provinciale che da Seulo porta a Sadali e a venti metri da S’ilixi de Dabbareddu, un leccio di 450 anni. Inoltre, nell’area, poco distante dalle grotte delle domus de janas, è oramai ultimata una struttura d’accoglienza per i turisti, commissionata dall’amministrazione comunale. Si tratta di un centro polivalente inglobato in un polmone verde di alberi secolari, dotato di sala convegni, cucine, spazi ricreativi e quanto occorre per rendere confortevole il soggiorno alla potenziale clientela. Questo mega-ristorante: 400 posti a sedere, è gestito da Giancarlo Locci ed è stato aperto il giorno di Pasquetta. Oltre ai due agriturismi in attività, Michele Murgia sta per ultimare i lavori di un nuovo agriturismo e maneggio. Un’altra, la struttura agrituristica di Emanuela Ghiani, è in progettazione. Ad essi si aggiungono due punti di ristoro già funzionanti in paese: Sa Peonia, di Matteo Murgia, ed il locale di Beppe Mameli. Il sindaco Giancarlo Boi e il consigliere comunale Salvatore Murgia, hanno detto: "Bisognerebbe trovare una convergenza di intenti anche con i centri vicini per consentire la commercializzazione dei prodotti caratteristici di questa zona. L’impegno di tutti mira a richiamare in quest’area i vacanzieri in ogni stagione dell’anno e non solo nei mesi estivi poiché ciò costituisce le aspettative della collettività locale e degli operatori economici". Allo stesso tempo, anche dalla Pro Loco locale arriva un significativo segnale a sostegno dell’industria delle vacanze. Molti i programmi previsti per tutta l’estate, mirati prevalentemente a richiamare nel paese montano il più alto numero di vacanzieri.

 

ANCHE SEULO PARTECIPA ALL’INIZIATIVA PER COMBATTERE LA SCLEROSI MULTIPLA

19 marzo ’01. Anche quest’anno, Seulo ha partecipato nell’iniziativa Fiorincittà, organizzata dall’Aism, un’attività che, con la collaborazione del Centro Internazionale dei bulbi di fiore, oltre alla raccolta di fondi per finanziare la ricerca scientifica contro la sclerosi multipla, rappresenta per l’Aism anche un modo per entrare in contatto con l’opinione pubblica, come risposta a "l’interesse attivo delle persone con elevata sensibilità umana e sociale verso gli altri meno fortunati e la loro costante presenza nelle varie iniziative", dicono i dirigenti nuoresi della Aism.

 

22 MILIARDI PER LA ECONOMIA AGRICOLA DEL SARCIDANO E BARBAGIA DI SEULO

4 febbraio, 01. Una vera pioggia di miliardi sta per arrivare a 15 comuni che fanno parte del Obiettivo 1 dei patti territoriali tematici chiamati Sarcidano Verde. Fra i comuni del Obiettivo 1 c'è anche Seulo. Il soggetto promotore è la Comunità montana del Sarcidano-Barbagia di Seulo, che si è avvalsa della collaborazione della società consortile Centro Servizi Sardegna Europa. La pratica, iniziata nel marzo 2000, è stata istruita dal Credito Italiano ad aprile e successivamente siglata dai sindaci del 15 comuni in un protocollo d’intesa con gli assessori al Lavoro ed al Turismo. Il presidente della Comunità montana, Paolo Addis, ha detto: "È il primo concreto risultato positivo per il Sarcidano, in termini di creazione di nuovi posti di lavoro, della politica di programmazione negoziata; tanto più che il patto può essere ulteriormente ‘allargato’ fino a una spendita massima di 70 miliardi". Il patto prevede, in tutto il territorio dell’Obiettivo 1, 9 iniziative nel settore agricolo, 5 nell’agro-industrie, 5 nell’agro-turismo, 6 nella zootecnia, e 3 iniziative "varie".

 

NUOVO ITINERARIO TURISTICO

9 gennaio, 01. È nato un nuovo itinerario turistico-ambientale. Il progetto coinvolge quattro comuni: Seulo, Seui, Sadali e Gadoni e ruota attorno alla nascita del Parco Geominerario a Funtana Raminosa. L’area interessata supera i 70 ettari: un vastissimo costone dove il Comune di Seulo scommette sulle straordinarie bellezze ambientali della zona, tra le quali l’incantevole cascata di Piscina Licona, le parete rocciosa di Corona ‘e Toni, i corsi d’acqua ricchi di trote e meta di appassionati della pesca sportiva che arrivano da tutta la Sardegna.






Se sei residente a Seulo o emigrato seulese, SARDIMONDO ti offre l'opportunità di pubblicare sul nostro sito Internet, senza costo, le notizie personali e familiari che vuoi condividere con amici, parenti e conoscenti in tutto il mondo, come nascite, battesimi, nozze, anniversari, saluti, auguri, lutti... Fateci pervenire i vostri messaggi (anche con una fotografia!) a:

SARDIMONDO
Sintel snc
Corso Garibaldi, 17, 08034 LACONI (NU)
Fax: 0782-869026
E-mail: sintel@tiscalinet.it